mercoledì, 12 Maggio 2021

Ecco tutte novità di Best Tours, tra Mediterraneo, Expo Astana e Ca’ Foscari Travellers’ Club

Best Tours presenta tutte le novità 2017/18 al mercato del Centro-Sud, con particolare attenzione al segmento viaggi di nozze. Tra le novità il rinnovato resort di Pollina in Sicilia a conferma dell’ottima collaborazione con Aeroviaggi e che sarà affiancato da altre strutture in Sicilia, Sardegna e Puglia presto pubblicate sul nuovo catalogo Mediterraneo 2017.

Parlando invece di estero, rientra la promozione di viaggi che includono anche l’ingresso all’Expo 2017 di Astana, in Kazakhstan, dal 10 giugno al 10 settembre 2017.
Best Tours punta nel 2017 a consolidare la sua leadership sul segmento dei viaggi di nozze. “Prestiamo una grande attenzione al target nozze, al quale dedichiamo il catalogo Best Emotion che ogni anno presenta circa 30 proposte ad-hoc per viaggi unici nella vita. Il nostro pacchetto di plus gratuiti ‘Best Honeymoon’, insieme ad un kit viaggio ulteriormente arricchito, continuerà anche quest’anno a premiare chi affiderà a Best Tours la propria luna di miele”, dice Mara Bardellini. Direttore Vendite.
Riproposti i nostri tour esclusivi ‘Best Traveller’, con partenze a date fisse in alta stagione nelle nostre principali destinazioni (Stati Uniti, Africa, Giappone, ecc.), caratterizzati da contenuti speciali e dall’ormai distintivo ‘numero massimo di partecipanti’, che certifica la qualità di questo prodotto. In particolare, il Best of New York, presente anche sul nuovo catalogo ‘Stati Uniti e Polinesia Francese’ , garantisce sempre di più un ottimo rapporto qualità-prezzo, grazie anche al soggiorno ora previsto presso l’hotel Parker Meridien, sistemazione ideale per posizione e qualità dei servizio. Ma le novità non finiscono qui, basti pensare alle esperienze enogastronomiche e culturali introdotte nel tour ‘Best of the East’.
I tour Best Traveller sono pubblicati sul catalogo ‘World Traveller’, che si arricchisce dei Ca’ Foscari Travellers’ Club,viaggi di gruppo accompagnati niente di meno che da docenti dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, che hanno collaborato anche alla definizione dei programmi e dei contenuti: le prime partenze interesseranno paesi dal grande fascino culturale come il Kazakhistan, l’Azerbaigian, l’Iran, ma anche la Cina e l’India, per una collaborazione esclusiva con Ca’ Foscari che promette grandi soddisfazioni.

News Correlate