giovedì, 15 Aprile 2021

Originaltour fa il punto tra cambi data e rallentamento prenotazioni estive

In un momento ‘caldo’ come questo in cui è esplosa la paura di un’epidemia da coronavirus i TO provano a correre ai ripari e a tranquillizzare i clienti viaggiatori. “Abbiamo spostato le partenze dei primi giorni di marzo di piccoli gruppi e individuali –  spiega Loredana Arcangeli, direttore generale di Originaltour – o che provenivano dalle zone rosse o che sono stati richiamati in servizio perché operatori sanitari. Attualmente in alcuni dei paesi che programmiamo come l’Oman, non esistono limitazioni di ingresso agli italiani, solo controlli di buon senso che si applicano in situazioni come queste. In attesa di ulteriori, eventuali disposizioni o direttive, ci atterremo ai contratti di viaggio e alle garanzie eventualmente stipulate: non riteniamo di dover annullare le penali di cancellazione o di variazione di data non giustificate dalla clausola di ‘forza maggiore’. I nostri gruppi e gli individuali in partenza in aprile sono confermati. La nostra attività è rallentata, ma non per questo ferma, perché abbiamo ricevuto delle richieste di preventivi per l’estate e per l’autunno. Penso che bisognerebbe innanzitutto non farsi prendere dal panico e ricorrere al buon senso”.

News Correlate