martedì, 18 Maggio 2021

Parextour continua a puntare sull’Iran con nuovi tour e offerte per Capodanno

Parextour si sta posizionando sul mercato con quelle che sono le sue tipicità: destinazioni non di massa (Iran, Uzbekistan, Azerbaijan, Armenia, Georgia, Turchia mare, Kazakistan e Turkmenistan); cura maniacale del prodotto, con conoscenza diretta e controllo totale della filiera; viaggi in esclusiva o con partenze garantite sulla base di pochissimi partecipanti; omaggio di sim card in Iran e assenza di quote d’iscrizione su tutte le destinazioni; guide parlanti italiano e pricing competitivo. La campagna d’incentivazione ideata da Danilo Chiarappa, direttore Operativo, accolta positivamente dalle agenzie, ha previsto una super commissione del 15% su qualsiasi prenotazione effettuata entro il 31 luglio, oltre ad un bonus di 50 euro per ogni passeggero prenotato, che l’agenzia può utilizzare a propria discrezione su qualsiasi pratica, purché la partenza avvenga entro il 31 dicembre 2017.

La Product Manager Adelina Gentile ha confezionato 2 nuove proposte sulla destinazione di punta, l’Iran, per i mesi autunnali e invernali in virtù dell’aspetto climatico, tour basati sui temi di Ziggurat e Deserti. ‘Ziggurat e Moschee’ si spinge fino alla regione del Khuzestan e per motivi climatici si effettua da settembre a marzo. Il tour è confermabile con minimo 6 partecipanti, con quote a partire da 2.450 euro a persona. ‘Deserti Persiani’ si effettua da novembre a marzo e tocca entrambi i deserti dell’Iran, quello a sud, Dash e Lut, dove non è presente alcuna forma di vita, e quello a nord, Dash e Kavir, punteggiato da villaggi tipici e sporadiche oasi. Viene confermato con minimo 6 persone/massimo 10 al costo a partire da 2.450 euro a persona.
Sempre sull’Iran, principale destinazione di Parextour, sono aperte le prenotazioni per i tour di Capodanno: 4 viaggi con voli da Milano, Venezia e Roma. Le adv potranno proporre questa destinazione forti di allotment con conferma immediata.

News Correlate