venerdì, 14 Giugno 2024

Welcome Travel Group chiude l’inverno con segno positivo

Per Welcome Travel Group la chiusura del primo semestre dell’anno è contrassegnata da un evidente segno più per tutte le aree di business – dal leisure, ai vettori passando per il business travel e le assicurazioni – che hanno registrato trend positivi di crescita sia per volumi sia per numero di passeggeri gestiti, rilevando anche un aumento del valore medio della spesa per pratica. Un andamento in linea con i risultati del 2023, archiviato con un volume d’affari gestito di 1 miliardo e 437 milioni, in crescita del 44% rispetto all’anno precedente. Le previsioni per il 2024 indicano un ulteriore incremento del 13%. Questi risultati riconfermano l’attrattività delle Agenzie appartenenti al Network e la robusta domanda che ha caratterizzato la stagione invernale.

Il consuntivo dell’inverno evidenzia un aumento dei volumi leisure sviluppati dal Network, registrando un valore di 1 miliardo e 69 milioni, dal 1° novembre 2023 al 30 aprile 2024, con una crescita del 12% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Allo stesso modo, il venduto  con i vettori nello stesso periodo è stato di 315 milioni, registrando un incremento dell’11%. È importante sottolineare che la costante crescita del traffico leisure è sostenuta anche da un significativo incremento delle prenotazioni anticipate, che hanno registrato performance positive e incoraggianti durante tutto l’inverno, prospettando quindi una promettente stagione estiva.

Welcome Travel Group conferma – dal proprio osservatorio privilegiato – il trend favorevole delle vendite sia lungo raggio, quali Africa, Oceano Indiano, Caraibi, Nord America e Oriente, sia medio e corto raggio, con Mediterraneo, Canarie e Italia, che continuano a ottenere risultati positivi. In particolare, il segmento a lungo raggio ha registrato una significativa crescita nel corso dell’inverno e prosegue su questa traiettoria, con il Nord America, che si conferma regina indiscussa tra le destinazioni dell’estate.

Per quanto concerne le crociere, la prima parte del 2024 è stata molto promettente, con una domanda che continua a consolidarsi. Secondo CLIA, l’Associazione che riunisce le principali Compagnie di crociera, quest’anno in Italia si potrebbe superare la quota di 14 milioni di passeggeri movimentati (imbarchi, sbarchi e transiti), contro i 13,8 del 2023, il che conferma il Belpaese come principale meta europea di destinazione.

Gli investimenti strategici sul fronte della tecnologia, del prodotto in esclusiva e dello sviluppo qualitativo delle affiliazioni, realizzati negli ultimi anni dal Gruppo guidato da Adriano Apicella, si sono rivelati fondamentali. La politica commerciale, i servizi e gli strumenti offerti hanno, infatti, puntato a rafforzare il ruolo del Network come anello di congiunzione tra Operatori e Agenzie con l’obiettivo di acquisire nuove quote di mercato attraverso un incremento dei rispettivi volumi di vendita, a vantaggio di tutta la filiera. Lo evidenziano con chiarezza i numeri di andamento, che continuano a segnare per i Partner commerciali performance superiori a quelle di mercato.

“Siamo molto soddisfatti dell’andamento della stagione in corso – afferma Adriano Apicella, ad Welcome Travel Group –. Il 2024 è partito con segnali davvero incoraggianti, tutti gli indicatori confermano le previsioni di crescita di questo settore, dove la vacanza è ormai considerata un bene primario a cui difficilmente si rinuncia. Le Agenzie Welcome e Geo continuano a dimostrare capacità e interesse nell’utilizzo dei servizi e delle iniziative commerciali sviluppate dal Network che stanno generando un evidente vantaggio competitivo funzionale alla crescita dei volumi prodotti da ciascun Punto Vendita”.

News Correlate