giovedì, 22 Aprile 2021

Indie Campers celebra tre anni in Italia con un 2020 di novità per il noleggio van

Scegliere una meta e mettersi in marcia senza pensieri. È quello che offre il turismo itinerante en plein air che ogni anno conta circa 8 milioni di turisti in Italia, tra italiani e stranieri (Apc – Associazione dei produttori di camper e caravan). Una categoria in particolare sta guadagnando sempre più seguaci: si tratta dei furgoni camperizzati o campervan, veicoli dotati di cucina, letto e tutto il necessario per l’avventura perfetta. Una soluzione unica, capace di unire la praticità al comfort. Per quanto questa forma di viaggiare sia solitamente associata a un pubblico giovane ed avventuroso, negli ultimi anni sta abbracciando un numero di utenti sempre più vasto.

A confermarlo è Indie Campers, azienda leader nel noleggio van nata nel 2013 e già presente in 35 città europee, che sta per concludere in crescita il suo terzo anno di attività in Italia: nel 2019 i clienti italiani aumentano del 40%, in partenza da location nostrane come Milano e Roma oppure da mete alternative, lasciandosi ispirare dal Portogallo (1 italiano su 5 viaggia a partire da Porto, Lisbona o Faro) o dal fascino del Nord Europa, scegliendo tra Islanda, Irlanda e Scozia.

La ricetta è molto semplice: un concetto di on the road democratico, mettendo a disposizione mezzi pratici da guidare e poter parcheggiare ovunque, con prenotazione digitale a portata di un click a tariffe accessibili, che variano a seconda del modello, stagione e destinazione. Da gennaio 2020, Indie Campers metterà a disposizione online un ventaglio di nuove location italiane da cui ritirare il proprio van. Firenze, Napoli, Palermo e Cagliari andranno ad aggiungersi alla lista di città italiane già disponibili su indiecampers.com/it.

“L’Italia è da sempre una delle mete preferite dai nostri clienti, d’altronde è unica nel suo genere: dai panorami mozzafiato delle Dolomiti alla bellezza della Costiera Amalfitana, le opzioni di viaggio sono davvero infinite – sostiene Hugo Oliveira, CEO di Indie Campers – Nel giro di 3 anni abbiamo registrato ottimi risultati: quasi 5.000 viaggi Indie Campers in Italia ci hanno spinto ad investire ulteriormente nel Belpaese per essere più vicini a tutti i viaggiatori ed offrire l’esperienza on the road in modo ancora più accessibile”.

News Correlate