domenica, 20 Settembre 2020

A Torino dura protesta dei tassisti contro Uber: bloccheremo anche Expo

Monta l’ira dei tassisti contro Uber la compagnia privata ‘low cost’, gestita da una app sul cellulare. A Torino, ieri, c’è stato quasi un assalto alla sede dell’Autorità di regolazione dei Trasporti e alla fine i tassisti hanno anche minacciato di “bloccare l’Expo” al termine dell’incontro con il presidente Andrea Camanzi.   

Più di mille i tassisti arrivati da tutta Italia, in particolare da Genova, Roma, Milano, Napoli. Il corteo attraversa il centro di Torino: ci sono i cartelli con la scritta ‘Je suis taxi legale’, gli striscioni con slogan contro l’abusivismo, i nasi rossi da pagliaccio. Ma anche lancio di uova, petardi e fumogeni contro le mura della sede del Lingotto, aggressione alle troupe televisive di Sky con un cameramen e il suo assistente feriti e a quella della Rai, mentre una lunga coda di auto bianche blocca il traffico. Una ventina di tassisti ha anche cercato di fare irruzione nella sede dell’Authority.    

La miccia è scattata dopo l’annuncio ufficiale che tra gli incontri conoscitivi dell’Authority domani, giovedì 19 febbraio, ci sarà proprio quello con la società Uber.

 “Chiediamo che il ministro Lupi – sottolinea Walter Drovetto, responsabile dell’Ugl Taxi – intervenga per reprimere quella che anche lui definisce illegalità. Se queste persone vogliono fare il nostro lavoro, paghino anche loro il 50% di tasse come noi e si sottopongano ai controlli di sorta”. E Uber risponde provocatoriamente abbassando del 20% le tariffe nel giorno dello sciopero.    

“Abbiamo massimo rispetto – ha detto Camanzi nell’incontro – per il vostro lavoro. Segnaleremo al Parlamento e al governo le nostre osservatori sulla legge del 1992, ma è giusto ascoltare tutti. Entro le prossime settimane finiremo gli incontri con associazioni e operatori del settore, come Google, Blablacar, It.taxi. Ascolteremo anche Anci e Conferenza delle Regioni. Ai primi di aprile presenteremo un atto di regolazione del settore”. 

News Correlate