martedì, 29 Settembre 2020

Arriva settembre e tornano scioperi nei trasporti

Mese nero per chi dovrà prendere l’aereo e il 30 settembre stop anche dei treni

Terminata la tregua per le ferie estive, settembre sarà un altro mese difficile per chi si deve mettere in viaggio. Disagi per chi volerà in aereo già lunedì 6 settembre quando a fermarsi saranno i Cobas dell'Enav-centro controllo di Roma dalle 12 alle 16. Il 9 settembre incroceranno le braccia per 4 ore (dalle 12 alle 16) i lavoratori dell'Enav-Acc Roma aderenti però ai Cobas Lavoro Privato Roma Acc. Lunedì 20 invece a protestare per 24 ore (da mezzanotte alle 24) saranno i dipendenti di Alitalia Cai-Air One aderenti a Filt-Cgil, Ipa, Avia, Anpac. Sempre nella stessa giornata si fermeranno dalle 10 alle 14 i lavoratori della Livingston Spa iscritti a Rsa Anpav. Ancora il 20 settembre ci sarà uno stop dei dipendenti Meridiana Fly: dalle 12 alle 16 per gli aderenti a Rsa Filt Cgil e Uiltrasporti. Giovedì 30 settembre sarà di nuovo la volta dei dipendenti Alitalia Cai aderenti a Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt e Ugl Trasporti che non andranno a lavoro dalle 12 alle 16. Stop infine anche per il trasporto ferroviario ma solo a partire dalle 21 del 30 settembre: per 24 ore ad incrociare le braccia saranno i lavoratori aderenti a Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast. Il 1 ottobre infatti sara' una giornata ‘nera' per chi si sposta in città con treni, bus e tram fermi: le stesse organizzazioni sindacali per l'intera giornata hanno infatti proclamato uno sciopero per il trasporto pubblico locale.

News Correlate