sabato, 13 Luglio 2024

Cicloturismo nuova opportunità di business per il mondo dell’hotellerie

Il cicloturismo sta diventando, anno dopo anno, un modo di viaggiare e scoprire il territorio sempre più consolidato, ma la novità è data dal boom del cicloturismo elettrico, grazie alle tantissime e-bike che stanno acquistando gli italiani in questo periodo (secondo gli ultimi dati di ANCMA nel 2022 sono state vendute 337.000 e-bike per un +14% rispetto al 2021, e un +72% dal 2019).
Ma cosa possono fare hotel e strutture ricettive per andare incontro a questo trend? Un’idea potrebbe essere quella di dotarsi di una flotta e-bike, a disposizione del turista che voglia girare il territorio in sella ad una bici. Dotarsi di un parco e-bike, anche composto da sole 3-4 unità per le strutture ricettive più piccole, consente di offrire al turista un nuovo modo di visitare il nostro territorio, che si presta perfettamente a questa tipologia di turismo.
Umbria, Marche, Piemonte, ma anche Veneto, Trentino Alto Adige, Toscana: tante sono le regioni del nostro territorio perfette per essere scoperte in sella ad una bicicletta, anche per famiglie con bambini piccoli. Le e-bike, infatti, sono adatte a qualsiasi tipologia di ciclista e soprattutto anche ai meno allenati, che possono così fare faticose salite e discese senza troppa fatica.
Del potenziale delle e-bike, soprattutto per il mondo hotellerie e turismo, ne è convinta Cambiobike che ha recentemente lanciato un servizio di noleggio e-bike per il B2B.
Il servizio si chiama Cambiobike PRO e consente a hotel e strutture ricettive di affittare per un periodo di tempo che va dai 3 mesi a 24 mesi una flotta di bici elettriche (senza obbligo di flotta minima) con assistenza stradale garantita 24/7.
“Cambiobike PRO nasce dall’esigenza di offrire ad alberghi e strutture ricettive (ma anche più in generale a bike rent e ad aziende) le migliori biciclette elettriche presenti sul mercato – spiega Nicola Giunchi, AD di Cambiobike – Siamo testimoni del successo che il cicloturismo elettrico sta avendo nel nostro territorio e si tratta di un’opportunità di business che deve essere sfruttata al massimo. Proprio per questo, noi di Cambiobike abbiamo messo a disposizione più di 1000 e-bike in giro per l’Italia, contribuendo ad un +63% di aumento del cicloturismo. Speriamo che questo sia solo l’inizio e che il trend positivo prosegua il più possibile; noi saremo sempre qui a disposizione nel fornire tutte le e-bike necessarie per rispondere e andare incontro alle esigenze degli italiani”.

(photocredits@dmitrii-vaccinium)

News Correlate