domenica, 25 Ottobre 2020

Grimaldi presenta la nuova eco cruise Roma dopo l’allungamento

Più grande e più eco-sostenibile, riprende il mare la nuova cruise Roma del Gruppo Grimaldi dopo l’intervento di allungamento e restyling dello stabilimento Fincantieri di Palermo, che lo rende la prima nave del mediterraneo a zero emissioni in porto.

La cruise Roma, operativa sulla linea Civitavecchia-Porto Torres-Barcellona, è stata allungata con l’inserimento di un troncone di 29 metri e un investimento da 40 milioni. Era già uno dei traghetti più grandi per il trasporto di merci e passeggeri, ora misura 254 metri e ha una stazza lorda di 63.000 tonnellate. Può ospitare 3.500 passeggeri, 271 auto e 210 mezzi pesanti.

L’obiettivo di zero emissioni in porto è stato raggiunto da Grimaldi con un impianto di mega batterie a litio della capacità di oltre 5 MWh per alimentare la nave durante le soste senza la necessità di mettere in funzione i diesel-generatori.

Per la riduzione dell’impatto ambientale e il risparmio energetico, sono stati inoltre installati quattro scrubber per la depurazione dei gas di scarico al fine di abbattere le emissioni di zolfo fino allo 0,1% in massa – superando di 5 volte i requisiti previsti dalla nuova normativa dell’IMO a partire dal 2020 – e di ridurre il particolato dell’80%.

“Siamo convinti che il futuro sia ‘green’ e assicuriamo che il Gruppo Grimaldi garantirà il massimo sforzo affinché i trasporti e la logistica siano sempre più all’avanguardia nella sostenibilità ambientale, nell’innovazione tecnologica e nella sicurezza”, ha dichiarato il corporate short sea shipping commercial director del Gruppo, Guido Grimaldi, alla presentazione della cruise che si è svolta a Barcellona.

News Correlate