venerdì, 28 Gennaio 2022

La Spagna taglia le tariffe per i viaggi sui treni ad alta velocità

Dall’8 febbraio sconti e promozioni per frenare l’emorraggia di clienti

Contro la crisi economica in Spagna si pagherà di meno per viaggiare sull’alta velocità (Ave). Renfe ha infatti deciso di ridurre dell'11% le tariffe. Il provvedimento entrerà in vigore l'8 febbraio. E' la prima volta che l'operatore ferroviario taglia i prezzi da quando il treno Ave è stato introdotto in Spagna. L'obiettivo è di portare all'alta velocità un maggior numero di utenti, considerato che attualmente i treni sono pieni dal 40 al 60% delle loro capacità. Gli sconti saranno maggiori per i giovani, che ora rappresentano il 10,2% del totale: dal 1 marzo chi ha meno di 26 anni potrà usufruire di uno sconto del 30%, pagando una quota annuale di 20 euro. Per gli utenti abituali saranno messi in vendita blocchi di 10 viaggi, validi per un periodo di quattro mesi, con sconti del 35% a tratta.

 

News Correlate