venerdì, 17 gennaio 2020

Londra dà il via libera per la ripresa dei voli su Sharm dopo 4 anni 

Il governo britannico ha cancellato oggi il bando imposto nel 2015 per motivi di sicurezza sui voli fra il Regno Unito e l’aeroporto di Sharm el-Sheikh. L’annuncio è stato dato dal ministero dei Trasporti, sulla base di una revisione dell’advice sulla pericolosità dello scalo e di verifiche sul miglioramento delle condizioni di sicurezza anti terrorismo.

“L’eliminazione delle restrizioni è un primo passo”, ha detto il ministro Grant Shapps, spiegando che la decisione è frutto di una più “stretta cooperazione fra i nostri specialisti di sicurezza aeronautica” e quelli dell’Egitto. Shapps ha aggiunto che contatti sono stati presi ora con le compagnie aeree per la ripresa concreta dei voli, non senza sottolineare che la situazione continua tuttavia a essere monitorata e che “la sicurezza e la salvaguardia dei cittadini britannici restano al top delle priorità del governo”. Nei mesi scorsi British Airways aveva sospeso anche i voli per il Cairo in seguito a nuovi allarmi, ma solo per una settimana.

News Correlate