lunedì, 27 Giugno 2022

L’uso del Malpensa Express torna a livelli pre-covid

Si ritorna a volare, e per farlo si viaggia in treno: nel 2022 dopo il crollo di passeggeri a gennaio per la variante Omicron, Malpensa Express ha rapidamente recuperato viaggiatori, fino a raggiungere i livelli del 2019.
Se a febbraio i passeggeri giornalieri per l’aeroporto erano 6mila – il 26% in meno rispetto allo stesso periodo nel 2019 – già a marzo il collegamento aeroportuale contava oltre 8.600 viaggiatori, in pari con il 2019. E sia ad aprile che nelle prime settimane di maggio si sono superate le frequentazioni pre-Covid, con rispettivamente 11.100 passeggeri giornalieri (+9% sul 2019) e 11.600 (+16%).
Questi risultati dimostrano che nel post pandemia cresce la tendenza dei passeggeri diretti a Malpensa a scegliere il treno, fra le modalità di trasporto disponibili: se i viaggiatori che raggiungevano lo scalo con Malpensa Express nel 2019 erano il 13,4%, il dato è salito al 15% nel 2021 e al 18,5% nel 2022. Il collegamento aeroportuale registra una puntualità del 92%.

Per accogliere i viaggiatori, Malpensa Express “si rifà il look”: è in servizio da oggi il primo treno completamente rinnovato, nella livrea esterna e negli interni. Il lavoro sui 14 convogli Coradia che effettuano le 145 corse giornaliere del collegamento prevede la ripellicolatura esterna, con una livrea che riprende quella dei treni Caravaggio e Donizetti, ma adottando il colore rosso caratteristico del servizio aeroportuale. A bordo i sedili sono stati totalmente rinnovati, insieme anche ad altri elementi di arredo, fino a dare ai passeggeri l’impressione di salire su un treno nuovo. Per i lavori su esterni e interni si sono scelti materiali adeguati a contenere i danni e agevolare i ripristini in caso di atti vandalici. Il ripristino dell’intera flotta di 14 treni terminerà entro novembre 2022 e prevedrà per Trenord un investimento complessivo di oltre 1,1 milioni di euro.

Il rinnovo dei convogli è un tassello del lavoro di Trenord per promuovere il Malpensa Express come opzione di viaggio comoda e sostenibile verso l’aeroporto, che consente di arrivare “senza intoppi” dalle principali stazioni di Milano – Cadorna, Centrale, Porta Garibaldi, Bovisa – al Terminal 1.
Ulteriore tassello è la collaborazione con SEA, che vede una crescente integrazione dell’offerta di servizi. Negli ultimi mesi Trenord ha avviato sul sito malpensaexpress.it la vendita del servizio “ViaMilano FastTrack”, ticket per l’accesso prioritario ai controlli di sicurezza in aeroporto che è stato acquistato da 4mila viaggiatori.
Da febbraio 2022 sul sito dell’Aeroporto di Malpensa è attiva una funzione per l’acquisto del biglietto Malpensa Express; questa opzione consente di intercettare, in particolare, i viaggiatori stranieri, che sono l’80% degli acquirenti.

News Correlate