domenica, 11 Aprile 2021

Sncf vuole rilanciare treni classici, da 2022 non più soltanto AV                           

la compagnia ferroviaria francese SNCF intende rilanciare il prossimo anno dei treni classici, più lenti ma meno cari rispetto all’AV dei Tgv (Trains à Grande Vitesse): secondo Mobilettre, la compagnia intende riaprire la linea Parigi-Lione-Marsiglia, nel 2022, come anche Parigi-Bordeaux, Parigi-Nantes, Parigi-Rennes, e Lione Nizza, nel 2023. Notizia non confermata dalla compagnia. Queste linee aggiuntive a quelle ad alta velocità verrebbero servite con vecchi treni Corail, precisa Mobilettre.

Battezzato ‘Oslo’, il progetto rientra nella strategia del nuovo presidente di Sncf, Jean-Pierre Farandou, di conquistare quote di mercato, in particolare, rispetto all’auto o ai pullman, puntando molto sui prezzi. Contrariamente all’Italia, dove treni ‘classici’ hanno comunque continuato a prestare servizio su molte tratte nonostante l’introduzione della Tav, in Francia i treni ad alta velocità erano divenuti in molti casi l’unica opzione possibile. Una scelta non sempre congeniale alle tasche e alle necessità di tutti.

News Correlate