venerdì, 3 Dicembre 2021

Uber scommette sui taxi volanti e amplia sperimentazione ad altri 5 paesi

Francia, Brasile, India, Giappone e Australia. Sono questi i mercati che Uber sta prendendo in considerazione per espandere il suo esperimento di taxi volanti che ha promesso di lanciare in via dimostrativa a Los Angeles e Dallas dal 2020.

L’annuncio è arrivato durante un evento in Giappone sul trasporto aereo, mentre sono tante le compagnie che stanno sviluppando progetti di macchine volanti, anche Boeing e Airbus.

Uber Air ha intenzione di lanciare voli dimostrativi nei prossimi due anni e un servizio di taxi volanti a pagamento entro il 2023.

Ma non solo Uber sta pensando di diversificare le sue modalità di trasporto usando anche biciclette e scooter elettrici. E pochi giorni fa c’è stata anche una importante novità per la società che riguarda le auto. Toyota ha annunciato un investimento in Uber di 500 milioni di dollari, come parte di un accordo per sviluppare congiuntamente un’automobile che si guida da sola.

News Correlate