lunedì, 8 Marzo 2021

Voli cancellati negli aeroporti italiani per lo sciopero, ma niente file

Nel complesso disagi limitati per i passeggeri nonostante diversi voli cancellati negli aeroporti italiani dove alle 13 è scattato lo stop dei controllori di volo dell’Enav. A Fiumicino sono 54 le cancellazioni di voli in partenza, tra Alitalia e altre compagnie straniere; tuttavia, al momento, non si registrano disagi nei Terminal segno che, oltre a quanto preannunciato, stanno funzionando i piani di riprotezione e gli avvisi preventivi ai viaggiatori che le compagnie hanno messo in campo. Nessun impatto sull’operatività degli scali di Fiumicino e Ciampino anche per lo stop di 24 ore dei dipendenti aderenti a Fit-Cisl ed Ugl-Ta di Aviation Services, una delle società attive nel settore handling.

104 i voli annullati tra arrivi e partenze negli aeroporti di Milano Linate e di Malpensa. Disservizi contenuti all’aeroporto di Bologna, con una trentina di voli cancellati. In Sardegna sei voli cancellati da Alitalia e quattro da Ryanair su Cagliari. Cancellazioni anche a Palermo.

Sul fronte ferroviario lo stop è scattato a mezzanotte e durerà fino alle 21. Le Fs avevano assicurato circolazione regolare per le Frecce di Trenitalia e ripercussioni limitate per gli altri treni nazionali. In Lombardia Trenord assicura che oltre il 90% dei treni è in circolazione.

News Correlate