lunedì, 1 Marzo 2021

Travelexpo In: prima edizione ad alto gradimento

Avviati contatti, conclusi dei contratti ed uno sguardo all’innovazione

Oltre 300 contatti nella prima edizione di Travelexpo In, il salone dell’offerta turistica siciliana di eccellenza, che si è conclusa ieri al San Paolo Palace di Palermo, al termine di tre giorni di lavori durante i quali si sono avvicendati circa 500 operatori turistici. La manifestazione ha dimostrato la validità della sua formula, attestata oltre che dagli espositori anche dai 31 buyer presenti che hanno colto l’opportunità rappresentata da Travelexpo In per rafforzare anche dei contatti precedentemente avviati in maniera autonoma. E’ stata inoltre l’occasione per mostrare angoli della città anche ai 15 giornalisti accreditati che, seppur in un arco temporale limitato, hanno avuto modo di conoscere alcuni luoghi di eccellenza di Palermo e Monreale.
Ma Travelexpo In non è stata solamente supporto all’azione di commercializzazione con il workshop. E’ stato anche laboratorio di confronto e di idee tra gli operatori pubblici e privati con i quali si sono affrontati argomenti di interesse per le categorie imprenditoriali seppure proiettati verso il più ampio interesse della collettività che, da un corretto sviluppo del turismo, può trarre vantaggi diretti e indiretti.
Così, ad esempio, all’Open Forum “Sicilia alla ricerca del tempo perduto” che si è svolto venerdì pomeriggio, Nino Strano, assessore regionale al turismo, ha annunciato che “il 15 dicembre verrà esaminata la direttiva degli alberghi, il piano di promozione e i regolamenti sui distretti turistici e a seguire verranno pubblicati i bandi”.
Infine, sono almeno tre i progetti presentati nell’ambito del concorso La Vetrina dei Progetti che hanno destato l’interesse della Provincia di Palermo. Tra questi la creazione del Museo Baaria e la pubblicazione di Palermo Pack, una guida del capoluogo siciliano in fascicoli con gadget. Il presidente Giovanni Avanti ha infatti deciso di convocare i giovani ideatori di progetti che riguardano il territorio provinciale. Inoltre, la Logos Comunicazione e Immagine e Artù, entrambi promotori dell’iniziativa, hanno stabilito che per i dieci finalisti il momento di presentazione dei progetti non finisce qui, visto l’interesse suscitato. Contenti comunque i giovani partecipanti. Per tutti è stato un momento di incontro con alcune grandi aziende del settore ma soprattutto un momento di confronto con gli operatori che hanno avanzato suggerimenti e proposte per migliorare e rendere fattibili i dieci progetti.
Soddisfatto dell’andamento della manifestazione, Toti Piscopo, patron di Travelexpo In: “questa prima edizione, in realtà, rappresenta quasi un numero zero di quella che potrà essere l’edizione 2010, il tassello di un progetto più ampio e articolato che punta a sviluppare il turismo nei suoi diversi segmenti e per aree geografiche ben definite. Travelexpo In, infatti, ha rivelato la sua grande potenzialità ed il progetto di crescita è ampiamente condiviso non solo come momento dedicato al B2B ma, in prospettiva, anche come un ponte verso il B2C per coinvolgere tutta la Sicilia in un grande evento”.

News Correlate