domenica, 7 Marzo 2021

2017 anno da record per il mice a Dubai, la città si aggiudica 212 gare d’appalto

Il Dubai Business Events (DBE), Convention Bureau ufficiale della città, si è aggiudicato 212 gare d’appalto durante tutto il 2017, il più alto numero mai registrato prima d’ora. Grazie alle gare di appalto vinte e alle proposte presentate nel 2017, Dubai ha ospitato 95 mila delegati in più rispetto al 2016, con un impatto economico di oltre 157 milioni di euro.

“L’esponenziale aumento degli appalti vinti nel 2017 è diretta conseguenza della rapida crescita di Dubai quale business hub. Il successo del 2017 nell’attirare eventi aziendali internazionali è l’elemento che ha fatto crescere in maniera costante la reputazione di Dubai come city destinazione di livello per eventi business provenienti da tutto il mondo. Il successo è stato inoltre possibile grazie alla stretta collaborazione con stakeholders e partners, che da sempre giocano un ruolo strategico nel raggiungere gli obiettivi ambiziosi che Dubai si è prefissata. Gli eventi aziendali, siano essi internazionali o regionali, non solo contribuiscono ad aumentare il numero di visitatori complessivi di Dubai, ma giocano un ruolo fondamentale nello sviluppo di una economia in cui conoscenza e informazione costituiscono il principale motore della crescita”, ha detto Issam Kazim, ad di Dubai Corporation for Tourism and Commerce Marketing (DTCM).

Nel corso del 2017, Dubai ha presentato 354 proposte e tra quelle andate a buon fine si annoverano anche alcune presentate anche prima del 2017. Anche se a fine 2017 ben 104 gare aspettavano ancora il verdetto finale, Dubai ha incrementato del 61% i risultati registrati nel 2016, affermando una volta di più il ruolo cruciale giocato dall’Emirato come business event city destination. Questo successo celebra il 15° anniversario di DBE, Dubai Convention Bureau ufficiale che dal 2003 svolge un ruolo decisivo nell’attrarre eventi internazionali.

Le gare d’appalto più importanti vinte nel 2017 includono il Baby Care Annual Incentive, con una partecipazione attesa di 1.500 delegati, e l’Amway Russia Annual Incentive che porterà 2.700 dipendenti a Dubai; entrambi gli eventi aziendali si terranno nel 2018. Sempre guardando al futuro, ricordiamo altri importanti appalti vinti nel 2017: The International Society for Photogrammetry and Remote Sensing Geospatial Week, che attirerà circa 1.500 delegati da tutto il mondo (in programma nel 2019); la 71^ edizione del International Astronautical Congress con una partecipazione calcolata intorno a 5.000 delegati nel 2020; il Congresso dell’Associazione Internazionale di Psichiatria e Professioni Sanitarie per Bambini e Adolescenti che porterà 1.500 partecipanti a Dubai nel 2022.

Dubai è pronta per ospitare eventi chiave nel 2018 come l’Istitute of Internal Auditors Congress e il World Cardiology Congress. Quest’anno Dubai è anche la sede della 57^ edizione del Congresso di ICCA, evento chiave del settore MICE che coinvolgerà professionisti ed esperti del settore per discutere sfide e opportunità degli eventi aziendali industriali (11-14 novembre).

“Motivati dal successo di quest’anno, siamo pronti ad ospitare un numero considerevole di eventi nei prossimi anni. La tenacia di Dubai nel mantenere la sua posizione di destinazione leader per eventi aziendali a livello mondiale si conferma anno dopo anno e le nostre performance del 2017 hanno alzato l’asticella anche per i nostri competitor. In questo senso la nostra strategia è allineata con Vision2020 di Dubai Tourism, ovvero portare a Dubai 20 milioni di visitatori all’anno entro il 2020”, ha detto Steen Jakobsen, direttore del Dubai Business Events.

www.visitdubai.com

News Correlate