mercoledì, 10 Agosto 2022

A maggio ancora segnali positivi per la ricettività alberghiera

Continua per il settore alberghiero il positivo trend avviato a partire da Pasqua. Secondo l’ultimo report dell’Osservatorio Confindustria Alberghi – STR, maggio si chiude con il segno positivo con un TOC medio nazionale al 73%, un ADR a 218 euro e un Revpar a 159 euro.

Continua, dunque, ad assottigliarsi la distanza dai risultati pre-covid. Top performer la città di Napoli (TOC 91%), molto bene anche Roma (TOC 79%), Firenze (77%) dove gli alberghi del segmento luxury hanno registrato il pienone.

“I dati del nostro Osservatorio confermano finalmente la ripresa delle città d’arte, un segnale incoraggiante dopo 2 anni di fermo pressoché totale delle attività”, commenta Maria Carmela Colaiacovo, presidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi.

News Correlate