Bonaccorsi: incrementeremo fondo tassa soggiorno

“Nel Decreto Rilancio c’è un fondo importante per il ristoro della mancata tassa di soggiorno che è stato di 100 milioni e verrà ulteriormente incrementato, quindi da questo punto di vista già si lavora in maniera molto concreta”. Lo ha detto il sottosegretario Mibact al Turismo Lorenza Bonaccorsi, a margine del meeting ‘Gli Stati generali del turismo di Firenze’, a Palazzo Vecchio. Bonaccorsi ha sottolineato che la “crisi delle città d’arte è grande in tutto il mondo, in tutta Italia. Firenze sta soffrendo, ma dobbiamo lavorare tutti insieme” puntando in particolare su “un innalzamento della qualità dell’offerta del nostro sistema turistico”. Per questo ha anche annunciato: “stiamo lavorando ad una messa a sistema di promozione del circuito delle città d’arte”. L’appello agli italiani di riscoprire le città d’arte, ha sottolineato Bonaccorsi, “è un appello che penso non smetteremo mai di ripetere. Il nostro è il Paese più bello del mondo, non è una cosa retorica ma è la verità, abbiamo un patrimonio incredibile. Firenze è una delle città più belle del mondo, quest’anno riscopriamo tutto quello che c’è di meraviglioso nel nostro Paese”.

Inoltre, Bonaccorsi ha spiegato di stare lavorando “ad una norma sulle locazioni turistiche per la definizione di che cosa è locazione turistica, cosa diventa attività imprenditoriale e cosa non imprenditoriale”.

Infine, un cenno sul bonus vacanze. “Abbiamo superato di un bel po’ i 500 mila bonus vacanze scaricati e più di 37 mila spesi. Ricordiamoci che è una misura partita il 1 luglio, 15 giorni fa e che durerà fino al 31 dicembre 2020”.  Per incentivare ulteriormente il bonus turismo “stiamo lavorando con Agenzia delle Entrate e con Abi perché si possa rendere tutto più semplice possibile”.

News Correlate