venerdì, 26 Febbraio 2021

Il digitale nel settore turistico, Netcomm Digital Travel ne parla al BizTravel Forum

Consorzio Netcomm partecipa per la 2^ volta al BizTravel Forum con il focus Digital Travel, un convegno per dibattere dell’evoluzione digitale nel settore turistico, curato da Netcomm in collaborazione con Uvet. Ad aprire il panel è stato Roberto Liscia, presidente di Netcomm, parlando delle prospettive di scenario sull’evoluzione digitale dell’industria turistica.

“Quello del turismo digitale è il primo settore in Italia e nel mondo per valore del mercato e-commerce transato, che raggiungerà un trilione di dollari nel 2022. A guidare la crescita del mercato sono gli Stati Uniti (205,3 del 2017 a 266,7 del 2022 miliardi di dollari), l’Europa (188,5 del 2017 a 266,6 del 2022 miliardi di dollari) e la Cina (136,1 del 2017 a 247,4 del 2022 miliardi di dollari). Si tratta – ha detto Liscia – di una industria che sta vivendo un profondo cambiamento, soprattutto considerando come cambiano le abitudini dei turisti digitali, sempre più esigenti, e che oggi possono ottenere quello che vogliono, quando lo vogliono. Abilitati dalla tecnologia, i turisti sono più curiosi, esigenti e impazienti: hanno maggiori aspettative di assistenza e di ricevere le informazioni richieste nell’immediato; il 53% degli utenti dichiara di abbandonare una ricerca che impiega più di 3 secondi per caricarsi sul mobile. I big data, la blockchain e l’intelligenza artificiale sono le tecnologie abilitanti per la crescita dell’industria del turismo. In particolare, i dati sono l’asset strategico alla base dei modelli competitivi dei player che possono essere divisi in integrazione di dati ortogonali basati sui nostri comportamenti, aggregazione e analisi in real time e personalizzazione”, ha concluso il presidente Netcomm.

News Correlate