giovedì, 30 Maggio 2024

eDreams ODIGEO mette in mostra la sua IA al Next’24

eDreams ODIGEO, ha partecipato a Next’24. Il prestigioso evento annuale, ospitato da Google Cloud e dedicato all’innovazione, si è tenuto quest’anno a Las Vegas, negli Stati Uniti. Alla Società è stata offerta l’opportunità di salire sul palco e condividere una panoramica approfondita del suo percorso di trasformazione tecnologica, ripercorrendo in particolare il passaggio da un ambiente di data warehouse legacy a un’architettura pionieristica di mesh dati che supporta una strategia incentrata sull’intelligenza artificiale.

Carlos Saona, Chief Architect presso eDreams ODIGEO, ha mostrato il significativo cambiamento che l’architettura a mesh dati ha generato nel modo in cui eDO gestisce questo aspetto. Con 247 siti web e app che facilitano 3 miliardi di ricerche di viaggi al mese, il vantaggio strategico dei dati costituisce una pietra angolare delle operazioni della Società.

Evidenziando il ruolo dell’intelligenza artificiale nella trasformazione di eDO, Saona ha raccontato che l’architettura a mesh dati facilita la distribuzione dei modelli di intelligenza artificiale e machine learning in tutta l’organizzazione. Grazie alla democratizzazione dell’accesso ai dati e a un approccio più collaborativo e flessibile nei confronti della gestione dei dati, eDO ha notevolmente accelerato le iniziative relative all’intelligenza artificiale, che vanno dalle esperienze personalizzate migliorate per i clienti all’ottimizzazione dell’efficienza operativa, passando per lo sblocco di nuove vie di crescita. Tutto questo ha facilitato la capacità di eDO di offrire una personalizzazione all’avanguardia che i consumatori apprezzano realmente.

Nella sua presentazione, Saona ha fornito dettagli sul percorso verso l’implementazione di un data mesh, un framework decentralizzato che conferisce autonomia ai singoli team per gestire i loro domini dati nel rispetto degli standard di governance e di interoperabilità aziendali. Questo cambiamento è stato cruciale per eDO per mantenere agilità e reattività, consentendo un’adattabilità rapida ai cambiamenti di mercato e alle esigenze dei clienti.

Saona ha delineato le direzioni future per gli avanzamenti tecnologici di eDO: “Oltre un decennio fa, abbiamo aperto la strada per l’integrazione dell’intelligenza artificiale nell’industria dei viaggi. Oggi ci impegniamo a potenziarne ulteriormente l’applicazione per offrire esperienze di viaggio ancora più personalizzate e fluide. Continueremo a perfezionare la nostra architettura dati per l’elaborazione e le analisi dei dati in tempo reale.”

News Correlate