venerdì, 27 Novembre 2020

Federturismo: italiani tagliano del 7% spesa per vacanze estive

Il 70% opta per località marittime nostrane e il 42% usa internet per organizzare le ferie

Quest'estate gli italiani ridurranno del 7% la spesa pro capite per le loro vacanze. Lo segnala Federturismo Confindustria, secondo cui le vacanze si trascorreranno soprattutto in Italia preferendo destinazioni più vicine  da raggiungere in poche ore di treno o di aereo, optando nel  31% dei casi per il soggiorno in strutture alberghiere. Le mete preferite rimangono per il 70% dei connazionali le località marittime con in testa la Sicilia, la Puglia e la Toscana, ma cresce anche l'attrazione delle città d'arte che conquista il  cuore dei turisti. Il 25% opterà invece per le mete classiche dell'estero: Spagna, Baleari e  Grecia. Tra i dati in controtendenza si evidenzia un leggero aumento di turisti tedeschi, statunitensi e giapponesi, mentre calano gli arrivi dei francesi e dei britannici.
E' inoltre interessante osservare come il 42% degli italiani abbia utilizzato internet per organizzare la propria vacanza. "E' evidente che la situazione di crisi generalizzata – conclude Federturismo Confindustria – impone un'accelerazione alla messa in atto dei provvedimenti che il Governo ha anticipato nel  Decreto del Fare".

 

News Correlate