venerdì, 23 Luglio 2021

Garavaglia: allo studio nuove misure di sostegno al turismo

“Si sta studiando la possibilità di mobilitare, con le risorse del PNRR destinate al Ministero del Turismo, il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese per la concessione di garanzie sui finanziamenti erogati alle imprese del settore turistico, finalizzati a realizzare interventi di riqualificazione energetica e innovazione digitale o per assicurare la continuità aziendale delle imprese del settore turistico e garantire il fabbisogno di liquidità e gli investimenti del settore”. Lo ha detto il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, rispondendo al question time alla Camera.

“Per gli interventi di riqualificazione energetica – ha proseguito -, sostenibilità ambientale e innovazione digitale, si sta valutando l’istituzione di un Fondo per gli investimenti nel settore turistico destinato alla concessione di agevolazioni nella forma di contributo diretto alla spesa, da affiancare con la concessione di finanziamenti agevolati a valere sulle risorse del Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca”.

“Per il periodo di attuazione del PNRR, è anche allo studio l’utilizzazione delle risorse del Fondo Nazionale del Turismo partecipato dal Ministero del Turismo, allo scopo di potenziare la strategia di valorizzazione e rilancio del settore turistico – ha aggiunto -.
Infine, sempre nell’ambito dell’impiego delle risorse del PNRR, è allo studio la possibilità di istituire un Fondo dedicato al Turismo sostenibile, al fine di fornire risorse finanziarie, sotto forma di prestiti a tasso agevolato e prodotti finanziari di vario genere, alle imprese turistiche che propongono programmi di investimento sostenibili, volti ad aumentare il livello di sostenibilità climatica e digitalizzazione delle imprese attraverso l’utilizzo di soluzioni tecnologiche innovative in grado di migliorare la competitività e la qualità dei servizi e di raggiungere standard di qualità riconosciuti a livello europeo e internazionale.

Considerato che l’insieme delle risorse PNRR dedicate al settore ammonta a 1,8 miliardi di euro – ha concluso – è evidente il rilevante impatto che tali misure avranno in termini di benefici per l’intero settore turistico. Circa i tempi di adozione di tali disposizioni, è intenzione mia e del Governo condividere con il Parlamento le proposte normative aventi ad oggetto le misure descritte, non appena saranno effettivamente disponibili le risorse del PNRR”.

 

News Correlate