venerdì, 7 Maggio 2021

Gramping, ecco il nuovo trend che porta nonni e nipoti alla scoperta del mondo

Tutti pronti per il ‘Gramping’, la formula più divertente ed efficace per rafforzare il rapporto tra nonni e nipoti esplorando le meraviglie del mondo. Il viaggio skip-gen permette di vivere momenti unici in famiglia alla scoperta di paesaggi che lasciano senza fiato.

Musement, partner di viaggio ideale e piattaforma leader nell’offerta di esperienze, ha selezionato 5 luoghi in Europa dove lasciarsi coinvolgere dall’entusiasmo, vivere momenti a contatto con la natura e dare la possibilità a tutti i nonni di vincere il titolo di migliore compagno di avventure al mondo.

Croazia: a 10 km dal Parco Nazionale dei Laghi di Plitviče, in Dalmazia, esiste un campeggio ideale per adulti e bambini che amano le attività all’aria aperta. In questa cornice magica non sarà difficile convincere i propri nipoti ad abbandonarsi al piacere dell’esplorazione, lasciandosi guidare lungo una visita alla scoperta dei Laghi di Plitviče. Laghi turchesi, grandi cascate, foreste verde intenso e mulini ad acqua: una gita in uno dei parchi naturali UNESCO più belli d’Europa con una guida esperta assumerà ben presto le sembianze di una vera avventura in stile cartoon.

Paesi Bassi: un soggiorno in pieno stile impatto zero immerso in 1,5 ettari di terreno dove i più piccoli membri della famiglia potranno correre e scorazzare in libertà. Qui, dove i paesaggi lontani dal caos dominano le scene, l’imperdibile tour in canoa al tramonto è d’obbligo. Remare tra le brughiere, visitare gli incantevoli villaggi del XVII secolo, gli stessi luoghi che hanno ispirato alcuni dei più famosi pittori olandesi come Ruysdael e Rembrandt, per poi concludere la giornata con un pic nic dal sapore locale.

Spagna: il paese delle tapas offre infatti anche alle ospiti più piccole caravan vintage e personalizzati da uno stile unico, con tinte arcobaleno e dai colori sgargianti. I soggiorni qui sono caratterizzati da temperatura mediterranea, buon cibo e tanta natura. Nel cuore del Parco Naturale di Montserrat dove non sarà difficile lasciarsi incantare dai meravigliosi sentieri di Montserrat, grazie alle singolari formazioni rocciose che regalano vere e proprie opere d’arte firmate da Madre Natura. Cosa non perdere? La vista dalla cima del monte da dove incredibili scorci panoramici conquisteranno occhi e anima di grandi e piccini.

Portogallo: per i nonni più avventurosi, il Portogallo è la meta da scegliere. Qui le ore centrali della giornata vengono trascorse in acqua tra surf, kytesurf e tour delle grotte facendo snorkeling. Prima di rientrare in tenda o in una casa sull’albero nella regione dell’Algarve, i piccoli e grandi esploratori avranno la possibilità di visitare le 20 grotte lungo la costa, tra cui quella celebre del mare di Benagil. Un’insolita e spettacolare formazione rocciosa in grado di creare una serie di archi in pietra naturale, inclusa oggi tra le 10 meraviglie naturali del mondo.

Toscana: per chi sceglie di partire dalle gemme d’Italia, la Toscana gioca un ruolo centrale. A meno di un’ora da Siena un camping immerso in un uliveto accomoda i propri ospiti in 10 confortevoli tende dai tratti romantici. La piscina, grande attrazione per i più piccoli, e la vista mozzafiato sulla collina sono tra i plus che renderanno ogni vacanza genitori-free indimenticabile. Il modo più naturale e creativo per introdurre ai propri nipoti il tema dell’importanza dell’alimentazione e, allo stesso tempo, imparare i segreti delle ricette senesi.

News Correlate