lunedì, 16 Maggio 2022

Hotelston incrementa strutture e fornitori locali su lungo raggio

Con l’inizio del nuovo anno Hotelston traccia il bilancio di quello che è stato uno splendido 2017 e indica gli obiettivi per il 2018. Nel corso del 2017 la piattaforma ha visto crescere le quote di mercato in tutti i paesi in cui è presente, sia come numero di partner attivi che come numero di prenotazioni raccolte. In particolare, per quanto riguarda l’Italia, che è il primo mercato, ha registrato crescite in doppia cifra sia per quanto riguarda le prenotazioni (+15% sul turnover dell’anno precedente) che per quanto riguarda il numero di partner attivi (+17,5%).Questi numeri sono stati possibili anche grazie all’incremento sia delle strutture contrattualizzate direttamente (oltre 5.000), sia dei fornitori locali per le destinazioni a lungo raggio (Usa, Caraibi e Asia).

Da sottolineare anche l’incremento della reattività del supporto clienti, riducendo i tempi di risposta in caso di richieste di assistenza (24h su 24), grazie all’impegno di tutto lo  staff.

“Per il 2018 – sottolinea Fabio Marongiu, direttore commerciale  Sud Europa – continueremo a esplorare nuove strade e nuovi mercati, innovando e ampliando l’offerta dedicata al mercato italiano e cercando di offrire tariffe sempre più competitive e il miglior servizio clienti”.

Hotelston è un provider per prenotazioni di hotel e transfer B2B in grado si offrire oltre 330.000 strutture in tutto il mondo, in costante crescita sia come numero che come espansione territoriale.

 

News Correlate