mercoledì, 21 Ottobre 2020

Il colosso cinese Alibaba punta ancora sul turismo: patto con TO svizzero

Dufry, un tour operator globale con sede a Basilea, in Svizzera, costituirà una joint venture con il colosso tecnologico Alibaba Group per dare vita a una collaborazione nel mercato cinese delle vendite al dettaglio di viaggi al fine di accelerare l’attività del segmento retail e la trasformazione digitale del settore. La joint venture sarà posseduta al 51% da Alibaba e al 49% da Dufry.

Il colosso tecnologico cinese metterà a disposizione la propria consolidata rete in Cina e le proprie capacità digitali, mentre il tour operator svizzero contribuirà al progetto con i propri canali di vendita al dettaglio nel Paese asiatico, la propria filiera di approvvigionamento e le sue solide capacità operative.

“Questa collaborazione dovrebbe orientare la crescita in Asia insieme ai clienti cinesi in tutto il mondo con il supporto delle nuove tecnologie digitali”, ha commentato Julian Diaz, amministratore delegato di Dufry Group.

L’azienda svizzera gestisce vari punti vendita duty-free e duty-paid e minimarket in aeroporti, navi da crociera, porti, stazioni ferroviarie e importanti aree turistiche di tutto il mondo. Dufry ha avviato le proprie attività di travel retail in Cina nel 2008 e attualmente gestisce vari punti vendita duty-paid negli aeroporti di Shanghai e Chengdu.

News Correlate