giovedì, 24 Giugno 2021

In montagna più stranieri e italiani attenti al budget

L’Osservatorio italiano del turismo montano delinea i trend per la nuova stagione

Quest'inverno diminuiranno sensibilmente i turisti italiani in montagna (ma cresceranno gli escursionisti), con un aumento di quelli provenienti dalla Polonia e dalla Repubblica ceca e dei russi. In sostanza, le presenze degli italiani saranno stabili mentre quelle straniere aumenteranno del 5%. E' la situazione che delinea Skipass panorama turismo-Osservatorio italiano del turismo montano, che ha presentato oggi le tendenze per la stagione invernale 2010-2011.
Secondo l'Osservatorio, aumenteranno i soggiorni brevi a discapito delle settimane bianche e avranno particolarmente successo le offerte. In particolare, non caleranno i prezzi ma aumenteranno le promozioni che vedranno sconti anche del 15% rispetto allo scorso anno E poi, se da un lato aumenta la richiesta di soggiorni 'low cost', dall'altro sono in incremento anche i prodotti 'di lusso'. Aumenta poi la divaricazione tra esigenze degli sciatori specialisti e di quelli amatoriali: i primi chiedono nuove piste, difficili, riservate per la pratica dello sci alpino, i secondo vogliono provare nuove esperienze, divertirsi più che sciare in un ambiente frizzante. Infine saranno molte le discipline che, dopo una prima fase di sperimentazione, quest'anno diventeranno cult per i veri appassionati ma anche per chi vuole provare nuove emozioni.

News Correlate