sabato, 28 Gennaio 2023

Jelinic vola in India: boom del turismo di alta gamma dal Sud-Est asiatico

“In India c’è voglia di turismo italiano, un mercato in fortissima crescita. Cresce di anno in anno il turismo d’alta gamma, c’è una domanda molto forte ed è nelle intenzioni di Enit, dell’Ambasciata d’Italia a New Delhi e della Camera di Commercio italiana in India di lavorare insieme per favorire la domanda e l’offerta italiana nel sud est asiatico. Soprattutto in un momento in cui manca il mercato russo e cinese, l’India rappresenta un mercato imperdibile per l’italia”. Così Ivana Jelinic a margine dell’incontro con l’ambasciatore italiano a New Delhi, Vincenzo De Luca (nella foto sotto), per sviluppare sinergie turistiche tra Italia e India.

“C’è un potenziale inesplorato  – aggiunge Jelinic – retaggio di un legame storico tra i due Paesi, ampliato in questi anni anche grazie al lavoro simbiotico tra la sede Enit in India e Ambasciata Italiana New Delhi. Con l’ambasciatore De Luca  stiamo affrontando temi importanti per l’industria del turismo e non solo”.

Un primo segnale viene proprio dal lancio Enit-Ita Airways del primo volo di bandiera Italia-Nuova Delhi, cui ha preso parte anche Jelinic che in India ha incontrato anche stakeholders di grande rilevanza e esponenti del mondo di Bollywood, l’importante industria cinematografica indiana, per porre le basi per future produzioni dedicate al made in Italy e con l’Italia protagonista.

La nuova rotta si inserisce nella strategia di promozione del turismo e del brand Italia nel mondo per potenziare un mercato di oltre un miliardo e mezzo di potenziali viaggiatori big spender long haul. Avere un vettore capace di incentivare l’offerta turistica e il trasporto verso l’Italia consente a Enit di implementare l’incoming e orientarsi su nuove frontiere, toccando anche comparti in fase espansiva in India come l’industria cinematografica abbinata al turismo.

News Correlate