venerdì, 14 Maggio 2021

L’Enit parte alla conquista della Russia

A settembre una sequenza di eventi a Mosca e San Pietroburgo

L'Enit gioca la carta Russia per la promozione turistica dell'Italia all'estero. A settembre sono ben due gli appuntamenti in programma. Il 12 settembre a Mosca, presso il complesso archeologico urbano di Krasny Oktyabr, l'Enit presenta l'esposizione "Exhibitaly. Le eccellenze italiane d'oggi" che si protrarrà fino al 6 gennaio 2013. Exhibitaly è un progetto che intende mostrare il modo di fare impresa italiano, con la qualità e la creatività proprie del Made in Italy e la capacità di coniugare innovazione e sostenibilità. Non verrà dimenticata la grande tradizione artistica e culturale italiana, così che saranno esposti capolavori di celebri artisti del Rinascimento e importanti opere d'arte contemporanea. Nell'ambito della mostra, dal 12 al 28 settembre, sarà ospitato l'evento "Grand Tour of Italy", un percorso espositivo all'aperto, realizzato da una decina di grandi teche trasparenti che conterranno oggetti iconici del Made in Italy di grandi dimensioni. All'Enit sarà affidato il  racconto visivo della variegata offerta turistica del Bel Paese, dalle Alpi alle Isole.
Inoltre, Dal 12 a al 30 settembre, l'Enit sbarca anche a San Pietroburgo con una serie di attività promozionali. Presso le Sale del Museo dell'Accademia delle Belle Arti, l'Ufficio di Mosca presenterà la mostra "L'Italia è di moda", curata da Mara Parmegiani, un viaggio nel fascino, nella creatività e nell'eleganza italiana dagli anni ‘50 ad oggi. Alla mostra saranno esposti abiti d'epoca creati dagli stilisti più famosi che hanno fatto la storia della moda e del Made in Italy. Il 13 settembre, sempre presso le sale del Museo dell'Accademia, si terrà un workshop, molto atteso dagli operatori turistici e agenti di viaggio della "capitale russa settentrionale", cui parteciperà una nutrita rappresentanza dell'offerta italiana.

News Correlate