martedì, 19 Gennaio 2021

Niente ponti nel 2011: minivacanzieri all’asciutto

Si salvano solo 2 giugno e 8 dicembre che cadranno entrambi di giovedì

Anno difficile per chi ama le minivacanze: dopo un 2010 già particolarmente avaro di ponti, il 2011 sarà ancor più povero di festività infrasettimanali. Nell'arco dei dodici mesi saranno solo sette le festività al di fuori dei week-end, ma tre di queste cadranno di lunedì, riducendo a quattro le potenziali occasioni per i pianificatori da calendario. Superata l'ormai imminente Epifania, l'appuntamento successivo sarà il 25 aprile, che però cadrà di lunedì (niente ponte quindi) ed avrà la caratteristica, quest'anno, di assorbire anche il Lunedì dell'Angelo, visto che Pasqua sarà il 24 aprile. L'unico vero ponte di primavera arriverà grazie alla Festa della Repubblica, il 2 giugno (giovedì), tenuto conto che anche il Primo Maggio coinciderà con una domenica. Poi un lungo periodo in apnea da mini-vacanze (anche Ferragosto è un lunedì) fino al 1 novembre, che cade di martedì. Un po' di conforto dall'8 dicembre, l'Immacolata (giovedì) ed appena un week-end lungo verso località di vacanze, per chi non festeggia "con i suoi" Natale (domenica) e Santo Stefano (lunedì). 2011 avaro fino in fondo: poche soddisfazioni anche da Capodanno, cenone e botti di sabato, San Silvestro domenica.
Secondo i sondaggi è il 49% degli italiani che sceglie le vacanze mini, a causa del poco tempo a disposizione dal lavoro(86%), perché rappresentano l'ideale per coltivare interessi e conoscere posti diversi (73%), perché costano meno e sono più accessibili (71%).

News Correlate