giovedì, 1 Dicembre 2022

Ognissanti, Bocca: buone previsioni ma in un anno senza ‘ponti’

Presidente Federalberghi: andamento turistico dell’intero 2010 ormai prossimo alla stagnazione

Previsioni turistiche positive per il ‘ponte' del 1° novembre secondo Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi e vice presidente del Cnel, soprattutto "a fronte di un andamento turistico dell'intero 2010 ormai prossimo alla stagnazione del settore per numero di pernottamenti e con un calo pesante dei fatturati delle imprese". Ma per Bocca questi dati che si annunciano positivi "risentono sicuramente dell'assenza verificatasi quest'anno dei ‘ponti' turistici del 25 aprile e del 1° maggio e, dunque, spingono ben oltre le attese una scadenza quale quella di OgniSanti, che abitualmente movimenta per turismo un numero ben inferiore di persone. Prendiamo comunque come un buon auspicio quest'andamento – conclude Bocca – convinti come siamo che il problema chiave del turismo italiano sia in una corretta politica di settore volta a potenziare la promozione per incrementare i flussi turistici sia dall'estero sia dall'interno del Paese, a rendere più competitivo il sistema con accorte misure fiscali in grado di consentire anche alle fasce meno abbienti di fare vacanza e ad investire nella realizzazione di infrastrutture".

News Correlate