martedì, 20 Aprile 2021

Piano strategico per il turismo della Regione

Valorizzati tutti i centri del territorio, i turisti non cercano solo Torino

Per la prima volta nella sua storia, la Regione Piemonte ha predisposto un Piano Strategico Regionale per il Turismo. L’obiettivo è raddoppiare l’incidenza del fatturato del turismo, nel prodotto lordo piemontese, dal 2 al 4% nell’arco della legislatura 2005/2010. Si tratta di un piano non teorico ma operativo, che punta a migliorare le prestazioni e la qualità dei prodotti, sia quelli già vendibili che quelli potenziali. La mappatura turistica dei prodotti disponibili, parte dalla considerazione che i turisti che visitano Torino cercano anche altro. Il piano parte dall’obiettivo di voler generare nuovi profitti per monumenti storici e musei, e contribuire allo sviluppo di aree agricole e remote, prive di altre attività produttive, senza danneggiare il tessuto sociale o provocare danni ambientali. Nel documento-studio fatto redigere dall’amministrazione regionale, si precisa che vanno sviluppati prodotti di nicchia per i mercati internazionali quali il golf, il ciclismo, il trekking, le escursioni, le arrampicate e la pesca. Si parla anche di costruire un business estivo sostenibile e di qualità in aree montane selezionate.

News Correlate