giovedì, 19 Maggio 2022

Trenitalia: chi viaggia in treno entra gratis al museo

L’ultima iniziativa che sarà realizzata entro l’anno presentata al convegno della Fiavet

Potenziamento dell'infrastruttura, azioni di pricing, co-marketing e intermodalità. Sono le strategie con cui il Trenitalia intende sostenere la domanda turistica in Italia, in particolare durante quest'estate. "Abbiamo migliorato le infrastrutture attraverso la velocizzazione delle linee – ha spiegato Gianfranco Battisti, responsabile della divisione passeggeri nazionali e internazionali di Trenitalia, durante la 49/a assemblea congressuale della Fiavet in Sardegna – abbiamo messo a disposizione dei clienti un milione di posti in promozione ogni mese per le destinazione del sud Italia, sulle cui tratte abbiamo aggiunto 50 treni straordinari, abbiamo portato a termine accordi con tour operator, Federterme e con i comuni, in particolare Rimini e Salerno, per incentivare la mobilità in treno". 
Tra le strategie di co-marketing spicca la "Trenitalia Card", una iniziativa che sarà realizzata entro la fine dell'anno e che consentirà di avere accesso ai musei statali a chi viaggerà in treno. Più vetture durante l'estate sulle tratte verso le città d'arte (Venezia, Padova, Verona, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno), bambini gratis sui treni e intermodalità con vettori aerei (già attiva su Malpensa e prossima su Fiumicino), con navi, auto attraverso promozioni per limousine a Roma e Milano e "in prospettiva – ha detto Battisti – anche con auto elettriche". Entro la fine dell'anno sarà infine rinnovato il 'FrecciaRossa' ed è prevista la nascita anche del 'FrecciaBianca'' sulla linea Adriatica.

News Correlate