domenica, 17 Gennaio 2021

Booking.com, crescono le prenotazioni in Italia

“Il 2016 è stato un anno molto positivo per noi in Italia, in parte perché è stata percepita dai viaggiatori internazionali come una meta più sicura di altre, e in parte perché stiamo vedendo una forte crescita dell’utilizzo della piattaforma da parte del turismo domestico”. Ad affermarlo Andrea D’Amico, regional director per l’Italia di Booking.com, a margine dei lavori di Bto 2016.   

“Abbiamo più di 110mila strutture prenotabili in Italia – ha affermato – è il paese al mondo dove abbiamo più strutture. Negli ultimi 12 mesi avviamo avuto più di 7 milioni di prenotazioni di stranieri verso strutture italiane, quindi il nostro impatto sul turismo italiano è molto positivo. Le 4 destinazioni principali, Roma, Milano, Firenze e Venezia, sono sempre le più gettonate, ma è interessante vedere anche come Bologna, Torino e Napoli stiano crescendo molto; peraltro, avendo strutture in tutta Italia, anche le destinazioni meno conosciute hanno la possibilità di rendersi visibili tramite portali come il nostro”.

News Correlate