Regione Piemonte stanzia 40 mln per filiera del turismo

La Regione Piemonte mette in campo un pacchetto di misure del valore di 40 milioni di euro a sostegno del turismo, con bonus, voucher vacanze e contributi ai consorzi per attività di promozione. Il programma ‘Riparti Piemonte’ è stato illustrato dal governatore Alberto Cirio, dal vicepresidente Fabio Carossa e dall’assessore al Turismo, Vitoria Poggio.
L’investimento per il Bonus Turismo, che consiste in un contributo a fondo perduto per le attività ricettive alberghiere ed extralberghiere, è di 10,7 milioni di euro. Sarà erogato da Finpiemonte e servirà a sostenere i fabbisogni di liquidità degli operatori della ricettività per adeguare le proprie strutture con l’applicazione delle norme di sicurezza sanitaria. Tra le misure varate il ‘Voucher Vacanze’ che prevede uno stanziamento di 5 milioni per pacchetti vacanze di almeno 3 pernottamenti: uno a carico della Regione, uno dell’albergo e la terza del turista. Per il lancio del voucher e dell’intera offerta turistica regionale sono previsti altri 4 milioni.
Ai Consorzi andranno 1,6 milioni per attività di promozione e commercializzazione, mentre 4,2 milioni serviranno per sostenere eventi strategici e manifestazioni, 6 milioni alle Atl, 1,5 milioni alle Pro Loco, 6 milioni per spazi attrezzati all’aperto come strutture ricettive e impiantistiche, 440.000 per i rifugi alpini.

News Correlate