mercoledì, 12 Agosto 2020

Gemellaggio ‘olimpico’ tra Torino e la città coreana di PyeongChang?

Si profila un gemellaggio tra Torino e PyeongChang, che nel 2018 ospiterà i giochi olimpici invernali. L’edizione della città sabauda, tenuta nel 2006, continua a essere menzionata come una delle più riuscite degli ultimi decenni tanto che Kim Chong, viceministro del Turismo sudcoreano, vedrebbe bene non solo un filo diretto tra le due città, ma anche iniziative ulteriori come l’invio di un nutrito gruppo di maestri di sci e allenatori di sport invernali italiani nel Paese asiatico. 

“È un’iniziativa da approfondire, parte di nuovi e sempre più stretti legami tra Roma e Seul”, ha spiegato Dorina Bianchi, sottosegretario ai Beni Culturali.    

“Sia durante l’incontro col vice ministro sia con i TO locali, è emerso un forte interesse e la richiesta di percorsi trekking, ciclabili e alternativi culturali, segnale di una profonda sensibilità sempre più sofisticata – ha rilevato il sottosegretario – Col ministro della Cultura, invece, abbiamo parlato di restauro e della loro richiesta di aiuto nel settore per uno scambio strutturato. Anche qui – ha concluso – ci sono margini per crescere”.

News Correlate