sabato, 28 Novembre 2020

Arenaways, curatore fallimento ottimista su vendita

Il 6 ottobre udienza Tar Lazio su questione fermate intermedie Torino-Milano

È ottimista Leonardo Marta, curatore fallimentare di Arenaways, per la vendita dell'azienda "per via delle sue attività fondate su ottimi assets aziendali". Lo ha affermato durante un'audizione davanti alla 2^ e 3^ commissione del Consiglio regionale del Piemonte. "Proveremo a ricollocare tutti i dipendenti – ha aggiunto Marta – e a pagare tutti i creditori". Antonello Angeleri e Gianluca Vignale, presidenti delle 2 commissioni, hanno sottolineato che la Regione non ha competenze specifiche, ma che è importante che prenda atto di una situazione che colpisce molti lavoratori e le loro famiglie. "La liberalizzazione del settore – ha detto Angeleri – deve comunque procedere e la Regione dovrà fare la sua parte". La compagnia ferroviaria è stata fondata da Giuseppe Arena proprio con l'obiettivo di svolgere un servizio ferroviario passeggeri alternativo a quello offerto da Trenitalia sulle direttrici regionali fra Piemonte e Lombardia. Secondo l'azienda, però tale attività è stata fortemente penalizzata da una serie di ostacoli tra le quali l'impossibilità di fermate intermedie.   A seguito della presentazione di istanza fallimentare da parte di alcuni soci avvenuta alla fine di luglio, l'1 agosto il Tribunale di Torino ha nominato curatore fallimentare Leonardo Marta. Il 6 ottobre ci sarà una ulteriore udienza avanti il Tar del Lazio sulla questione delle fermate intermedie tra Torino e Milano.

News Correlate