Approvato il bilancio 2019 di AdP, dati in crescita per tutti gli indicatori

 

L’Assemblea degli Azionisti di AdP ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2019. All’Assemblea, presieduta dal presidente di AdP Tiziano Onesti. Sono intervenuti, unitamente alCdA e al Collegio Sindacale, i rappresentanti del Socio Regione Puglia.

Il presidente Onesti ha sottolineato “l’importanza dei risultati ottenuti, sia in termini di crescita di traffico passeggeri, sia di solidità patrimoniale e redditività della Società. Un successo condiviso con i colleghi del CdA, Antonio Maria Vasile e Rosa Maria Conte, con il DG Marco Catamerò, e la struttura aziendale, il cui contributo è stato fondamentale per il conseguimento di questi brillanti risultati. I dati del bilancio di esercizio 2019 evidenziano la validità delle strategie di business adottate, che hanno permesso di migliorare le ‘performance’ aziendali e di rafforzare l’assetto patrimoniale della società, anche grazie al sostegno degli azionisti, in primis della Regione Puglia e di tutti gli stakeholder che hanno partecipato alle dinamiche di sviluppo dell’azienda nella sua interezza. Aeroporti di Puglia si conferma, ancor una volta, un’azienda sana, economicamente solida, pronta a riprendere quel percorso di sviluppo sostenibile e di crescita reputazionale della ‘brand value’ atti a sostenere e contenere i futuri impatti economico-finanziari derivanti dalla brusca frenata economica e sociale derivante dall’emergenza sanitaria Covid-19”.

“Nel leggere questi numeri – ha dichiarato il ‘residente della Regione Puglia, Michele Emiliano – non posso che rivolgere un vivo apprezzamento per il lavoro svolto dal Consiglio di amministrazione e dal management di Aeroporti di Puglia. Un lavoro fondamentale che attesta l’impegno profuso e ben noto a tutti. Un plauso va fatto anche per come AdP ha saputo fronteggiare in questa prima parte dell’anno la drammatica emergenza del COVID-19. La crescita della Società e con essa della rete aeroportuale regionale, gratifica dell’impegno e della vicinanza che la Regione Puglia non ha mai fatto mancare”.
Il 2019 è stato per gli aeroporti pugliesi un anno record, in cui sono stati raggiunti risultati eccezionali per la crescita del territorio e dell’economia della regione. Un anno caratterizzato da una forte sinergia con la Regione Puglia e le Agenzie regionali di promozione turistica, finalizzata allo sviluppo del network. Complessivamente, in merito agli scali di Bari e Brindisi, i passeggeri in arrivo e partenza sono stati 8,2milioni, in crescita del +9,8% rispetto al dato del 2018. Il traffico di linea nazionale, dei due aeroporti è cresciuto del 5,2%; ancor più netto l’incremento per la linea internazionale che, con 3,2milioni di passeggeri, ha segnato un +18% rispetto al 2018. Il risultato conferma il ruolo centrale di Aeroporti di Puglia e della rete aeroportuale per lo sviluppo economico dell’intera area geografica del sud est del nostro Paese e quale forte attrattore dai più strategici mercati turistici e industriali, nazionali ed internazionali.

News Correlate