venerdì, 26 Febbraio 2021

La Puglia e il web, puntare sull’innovazione per promuovere il turismo

La Regione Puglia ha deciso di puntare sull’innovazione partendo dai dati del turismo digitale e dalla loro analisi: il compito di raccogliere e analizzare le informazioni che circolano in rete è stato affidato a Blogmeter e Travel Appeal le cui ricerche sono state presentate alla Bit, nel corso dell’evento curato dall’agenzia regionale Pugliapromozione, ‘Innovazione della destinazione Puglia, il valore dei dati’.

Della Puglia si parla su tutte le piattaforme social: Blogmeter ha svolto un’analisi su 1 milione e 600 mila messaggi e post che tra settembre e dicembre 2017 si sono riferiti alla Puglia come meta turistica. Sono oltre 400 mila le persone (autori unici) che hanno prodotto questa ingente mole di messaggi, generando inoltre più di 30 milioni di interazioni.

Secondo l’analisi svolta da Travel Appeal nell’intero 2017 la soddisfazione generale degli ospiti che hanno soggiornato nelle strutture ricettive della Puglia è in crescita: sentiment generale positivo all’86,3%, (+0,2% sul 2016).
Sono state considerate 8.853 strutture ricettive, analizzati 383.154 contenuti online mentre le opinioni rilevate sono state oltre 1,8 milioni. In generale utenti più che soddisfatti per l’accoglienza (94,1%), posizione (93,8%) e pulizia (90,8%). Costi e connessione internet rappresentano ancora il tallone d’Achille (sentiment rispettivamente al 59,7% e 58,3%). Tra le sei province della Puglia la preferita dai turisti risulta Lecce (sentiment all’87,8%), seguita da Brindisi (87,4%), BAT (85,8%), Taranto (85,7%), Bari (85,5%) e Foggia (83,9%).
Gli italiani continuano a rappresentare la fetta più

importante di turismo (64%), che continua a concentrarsi nei mesi estivi; infine tra gli stranieri i più soddisfatti sono i viaggiatori provenienti dagli Stati Uniti (88,9%), seguiti da Regno Unito e Paesi Bassi.

News Correlate