sabato, 31 Ottobre 2020

Scalo Alghero, neopresidente Sogeaal vede grandi potenzialità

“Puntiamo allo sviluppo dell’aeroporto, che ha potenzialità enormi, alla stregua delle Baleari o di certe aree della Turchia”. E’ questo il pensiero espresso da Mauro Maia in qualità di neopresidente di Sogeaal. Indicato dalla nuova proprietà alla guida della società di gestione dell’aeroporto di Alghero, Maia ha ringraziato il management per il lavoro svolto ed ha auspicato che la collaborazione con il general manager Mario Peralda possa proseguire.

“Il nostro progetto di sviluppo ci vede partner della Regione, che pur essendo un azionista di minoranza rivestirà un ruolo importantissimo come promotore del turismo regionale – ha spiegato Maia – le sua campagne e il suo sostegno al traffico aereo saranno fondamentali, come in passato. Sul piano operativo, l’obiettivo è di trovare un giusto bilanciamento nell’incremento dei flussi del traffico, Alghero non dovrà più essere collegato a un vettore unico. Soprattutto in certi momenti dell’anno, sarà importante stabilizzare il traffico con più operatori”, ha concluso il presidente Sogeaal. La presenza del fondo F2i, che vede fra i primi tre azionisti (tutti col 14,01%) la Cassa Depositi e Prestiti, Banca Intesa Sanpaolo e Unicredit, e fra gli altri con percentuali inferiori anche la Fondazione di Sardegna col 2,07%, opera già a Bergamo, Malpensa, Linate, Bologna, Torino e altri scali minori.

News Correlate