martedì, 25 Giugno 2024

Air Italy, piloti e comandanti terranno la licenza: ok da Giunta

Piloti e comandanti ex Air Italy in cassa integrazione o naspi dal 2021 potranno conservare rinnovare le licenze professionali. La Giunta regionale della Sardegna ha approvato un finanziamento ad hoc pari a 150mila euro. Nel frattempo, l’assessorato del Lavoro ha già annunciato l’avvio, attraverso l’Aspal, di una ricognizione che comprende in generale la categoria di comandanti e piloti anche di altre compagnie: lo scopo è quantificare eventuali costi da sostenere per la formazione necessaria al rinnovo e mantenimento delle abilitazioni e a garantirne il rimborso per chi, pur in difficoltà, si fosse già attivato in autonomia. Il requisito, per queste ultime categorie, è la collocazione in Naspi in data successiva al 3 settembre 2020 e residenza in Sardegna alla data di attivazione degli ammortizzatori sociali.
“L’obiettivo – ha spiegato l’assessora Alessandra Zedda che ha proposto la delibera nell’ultima seduta dell’Esecutivo – resta quello di favorire una possibile ricollocazione occupazionale e salvaguardare le professionalità esistenti dato che il mantenimento delle licenze attive ha già consentito la partecipazione del personale a diversi screening selettivi che hanno portato a successive assunzioni. Oggi – ha ricordato – le abilitazioni sono nuovamente in scadenza, ma in un momento in cui il comparto aereo appare in ripresa, la perdita delle licenze comporterebbe una grossa penalizzazione per questi lavoratori che risulterebbero non immediatamente occupabili, di fatto vanificando tutti gli sforzi posti in essere dalla Regione a sostegno. Ecco perché, per cogliere le nuove opportunità occorre il mantenimento delle licenze attive attraverso in tempestivo percorso di addestramento certificato”, ha concluso.

News Correlate