lunedì, 16 dicembre 2019

Cresce il segmento delle crociere in Sardegna, per 2018 obiettivo 600 mila crocieristi

Ammontano a 260 le navi da crociera che nel 2017 hanno attraccato nei porti della Sardegna, trasportando ben 565mila turisti. I porti dell’Isola hanno visto transitare,tra arrivi e partenze, circa 5 milioni di passeggeri, 15% in più rispetto al 2016. Sono i dati diffusi dall’Autorità di sistema portuale del mare di Sardegna.

Nel dettaglio per quanto riguarda le crociere, 430.534 passeggeri sono passati da Cagliari, 96.024 da Olbia, 35.901 da Porto Torres, 1.100 da Golfo Aranci e 600 da Oristano.
“Per il 2018 – ha detto Massimo Deiana, presidente dell’Authority – puntiamo ad arrivare a quota 600mila. Con la destinazione Sardegna unica che andrà in giro per il mondo a cominciare dalla fiera di Miami a marzo”.

Per quanto riguarda le navi, 164 sono approdate a Cagliari. La graduatoria vede poi Olbia con 67, Porto Torres con 27, Golfo Aranci con 4 e Oristano con una. Le nuove realtà delle crociere sono Oristano e Santa Teresa ma si tiene d’occhio anche Portovesme. Attualmente sono 250 gli scali totali previsti per tutta l’isola.

Per il settore trasportistico marittimo generale, si conferma il primato di Olbia con 2 milioni e 696mila unità, seguita da Porto Torres con 992.678, Portovesme con 702.488, Golfo Aranci con 687.297, Cagliari con 294.584 e Santa Teresa con 273.490.

News Correlate