domenica, 15 dicembre 2019

Continuità territoriale, Solinas chiede al Mit tariffa unica e allargamento a scali minori

Un altro passo avanti verso il nuovo modello di continuità territoriale aerea annunciato da Christian Solinas, presidente della Regione Sardegna. Il governatore ha illustrato a Paola De Micheli, ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, il piano che prevede una tariffa unica per residenti e turisti e l’allargamento della continuità anche agli scali minori di Bologna, Torino, Verona, Firenze, Napoli e Palermo. La ministra si è impegnata a verificare a Bruxelles, nel corso di un incontro a latere del Consiglio dei Trasporti in programma il prossimo 2 dicembre, la fattibilità del nuovo progetto.

“Siamo sicuri che presto arriverà il via libera definitivo – ha detto Solinas – Abbiamo avviato un confronto produttivo con il Governo per accelerare i tempi – ha aggiunto – La nostra proposta è chiara e moderna, tiene conto del diritto dei sardi alla mobilità e più in generale del diritto di tutti i passeggeri all’accessibilità alla nostra Isola, valutando attentamente l’offerta di servizi e la scelta delle tariffe. È un tema fondamentale per la Sardegna e per il suo sviluppo e di assoluta rilevanza anche per l’Italia e l’Europa”.
La proposta, viene sottolineato in una nota del Mit, “dovrà essere sottoposta al vaglio della Commissione Europea, che ha già segnalato nelle settimane passate i problemi legali derivanti dal ritardo nell’introduzione del nuovo regime, in contrasto con il diritto comunitario in tema di proroghe”.

News Correlate