domenica, 17 Ottobre 2021

Stagione positiva per gli operatori

Secondo l’indagine di Confesercenti cresce la destagionalizzazione

A dispetto di quanto diramato da UnionTurismo, gli operatori turistici della Sardegna, intervistati dalla Confesercenti, giudicano positivo l’andamento della stagione turistica appena trascorsa. Il 66% la definisce discreta rispetto al 47% del 2005 ed al 37% del 2004, mentre il 13% la definisce ottima (11% lo scorso anno). Appena il 7%, invece, ha registrato una stagione mediocre (in decremento di tre punti percentuali rispetto al 10% del 2005), mentre il 14% si è detto sufficientemente soddisfatto. Cresce anche la destagionalizzazione dei flussi: il 47% degli operatori ha prenotazioni che si spalmano su 4/6 mesi (2% in più rispetto allo scorso anno) con punte del 64% in provincia di Cagliari e 60% in Ogliastra, mentre diminuiscono coloro che lavorano con i turisti per 1/3 mesi (dal 37% del 2005 al 22% del 2006). Inoltre si assiste ad un forte incremento di chi opera nel settore per più di sei mesi (dal 18% del 2005 al 31% del 2006). Per il segretario regionale dell’associazione di categoria, Carlo Abis, “Sono segnali interessanti, tuttavia occorre ben altro per poter allungare la stagione”.

News Correlate