martedì, 29 Settembre 2020

Tirrenia, Sardegna e Sicilia contestano vendita a Cin

Cappellacci e Lombardo scrivono a Catricalà: senza nostro coinvolgimento sarà battaglia

Lite sulle rotte delle vacanze da e per la Sardegna e la Sicilia. I due governatori, Ugo Cappellacci e Raffaele Lombardo, hanno consegnato una lettera al sottosegretario della Presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà, in cui denunciano le conseguenze legate alla procedura di cessione della Tirrenia alla Cin e annunciano di essere pronti a contestare la vendita. Per evitare il braccio di ferro, chiedono al governo che le due Regioni, attraverso le loro partecipate, possano entrare "nella compagine della società acquirente Cin".
"La presenza degli enti Regionali nella nuova società – scrivono i due governatori nella lettera – avrà l'insostituibile funzione di vigilare sulla razionalizzazione e fruibilità dei servizi, mantenendo la forma privatistica della gestione imprenditoriale".   

News Correlate