giovedì, 28 Gennaio 2021

Ad Alghero si lavora per la partenza del Giro d’Italia

Il Giro d’Italia del centenario partirà da Alghero il prossimo 5 maggio e nella Riviera del Corallo sono già stati effettuati sopralluoghi e incontri tra i rappresentanti di Rcs Gazzetta dello Sport, il sindaco di Alghero, Mario Bruno, alcuni esponenti della Giunta, l’assessore regionale del Turismo, Francesco Morandi, la polizia locale e i vertici della Fondazione Meta e di Alghero in House, le partecipate comunali che si occupano di spettacolo, eventi e promozione.

Quasi definito anche il percorso: dal porto i ciclisti si addentreranno nel centro storico, percorreranno i bastioni, poi da via della Resistenza svolteranno verso via Giovanni XXIII e da lì riprenderanno il lungomare, via Lido e via Liguria sino all’uscita per Sassari.

Il Giro sarà seguito dalle televisioni di 194 Paesi e si prevede che attirerà in Sardegna e ad Alghero migliaia di persone, tanto che i tour operator hanno già mostrato interesse per l’evento. Il centro direzionale di Lo Quarter, dove ha sede anche la Fondazione Meta, è stato individuato come il quartier generale, il cosiddetto “Quartier tappa”, dove saranno ubicati la sala stampa e gli uffici dell’organizzazione.

Scelta anche la sede del “Villaggio open”, che si insedierà al porto e sarà il luogo da cui partirà la mitica corsa ciclistica a tappe. Tra l’area portuale e il piazzale della Pace sarà allestito un villaggio commerciale, con l’area autografi per i ciclisti, spazi espositivi e la zona per gli eventi collaterali.

News Correlate