mercoledì, 24 Febbraio 2021

Olbia: al via ‘stati generali’ del turismo attivo

Si farà il punto sulle prospettive del turismo attivo in Sardegna

Da oggi fino a venerdì pomeriggio presso il Geovillage di Olbia si svolgerà un seminario sul ‘turismo attivo’. Alle 9.30 Sebastiano Sannitu, assessore del turismo della Regione Sardegna, ha dato il via ai lavori. L'iniziativa ha riscontrato un notevole interesse da parte degli operatori del settore tanto che sono giunte oltre 750 adesioni. L'assessorato e l'Agenzia Sardegna promozione hanno chiamato a raccolta tutti gli attori di una importante fetta dell'industria delle vacanze isolana per fare il punto sulle prospettive del turismo attivo, per effettuare una mappatura regionale di operatori, infrastrutture e risorse e per stilare il primo rapporto sull'offerta ‘outdoor’. Al seminario sono state previste più di 20 relazioni: dalle descrizioni del fenomeno ‘turismo attivo’, agli interventi sulle sue varie declinazioni quali cicloturismo, trekking, equitazione, roccia, vela, sport da onda, diving, attività dedicate ai diversamente abili e tanto altro. Tra gli ospiti lo spagnolo Josep Ejarque, presidente di Fourtourism e consulente del ministero del Turismo. Alla fine del seminario verrà stilato un rapporto che servirà a definire una strategia per lanciare la Sardegna come destinazione ideale del turismo attivo. Con questo seminario l'Assessorato e l'Agenzia Sardegna Promozione cominciano anche a gettare le basi per ‘Bitas’, il 1° workshop internazionale del turismo attivo in Sardegna, previsto nel 2010.

News Correlate