sabato, 22 Gennaio 2022

Al Wtm di Londra la Sardegna punta a consolidare i mercati internazionali

Quaranta operatori provenienti dalla Sardegna (hotel e catene alberghiere, tour operator e agenzie di viaggi, società di servizi e consorzi), accreditati dall’assessorato regionale, sono presenti al World Travel Market di Londra, una delle fiere turistiche tra le più prestigiose al mondo. A loro disposizione, fino a mercoledì 9 novembre, lo spazio espositivo denominato “Sardegna Endless Island”. La Sardegna dunque in vetrina nel Regno Unito, mercato-obiettivo che ha registrato le maggiori percentuali di crescita nel biennio 2015-16 con un complessivo +36% di presenze rispetto al 2014.

“L’isola punta a confermare nel 2017 il fortissimo appeal sul mercato britannico – ha detto l’assessore Francesco Morandi – e a consolidare il suo posizionamento sui mercati internazionali, specie quelli storici, con la strategia basata sulla straordinaria qualità di vita. Attorno ad essa – ha aggiunto – stiamo strutturando un’offerta competitiva, in cui, accanto al prodotto principale marino-balneare, rientrano aspetti legati a identità e cultura”. Da gennaio ad agosto di quest’anno, sono 68mila gli arrivi dal Regno Unito contro i 63mila dei primi otto mesi dello scorso anno; 396mila le presenze rispetto alle 348mila del 2015, con incrementi dell’8,5 e del 14%. Il Regno Unito è il quarto bacino di affluenza più numeroso per la Sardegna a livello internazionale, alle spalle di Germania, Francia e Svizzera.

News Correlate