lunedì, 24 Gennaio 2022

Giornate patrimonio, Geasar punta sul turismo archeologico

Tre giornate di studio e confronto organizzate dalla società di gestione dell’Aeroporto Olbia Costa

Lo scorso weekend, in occasione della Giornate europee del patrimonio, la Geasar, società di gestione dell'Aeroporto Olbia Costa Smeralda, ha inaugurato l'evento 'Terra Marique' che riassume l'offerta di turismo culturale nella Sardegna nordorientale. Durante la 3 giorni, gli archeologi Paola Mancini, Giuseppe Pisanu e Agostino Amucano hanno illustrato la storia della Sardegna e le sue potenzialità di turismo culturale con incontri in aula e visite guidate ai siti archeologici di Arzachena, di Olbia e dell'isola di Molara.
"La manifestazione -ha  spiegato Geasar – si rivolge agli operatori turistici, al trade e al più ampio pubblico di appassionati. L'idea nasce con l'obiettivo di promuovere e valorizzare il turismo culturale dell'isola al fine di offrire un prodotto turistico competitivo alternativo e complementare al balneare".
Scopo degli incontri è offrire ai partecipanti la possibilità di vivere un'esperienza diretta visitando le aree archeologiche che appartengono ai 3 periodi tra i più significativi nella storia della Sardegna.

News Correlate