giovedì, 24 Settembre 2020

Birgi riceve 3,5 mln di risarcimento dalla guerra in Libia

Dopo mesi di rinvii, il nuovo cda di Airgest si è insediato. E ha trovato una piacevole sorpresa. Il nuovo vertice guidato da Franco Giudice ha trovato 3 milioni e mezzo di euro in cassa. Si tratta di una parte dei cinque milioni complessivi che erano stati stanziati dal Governo centrale come prima trance del contributo per i danni economici derivati dalla guerra in Libia del 2011, come riporta gds.it.

L’intervento militare per abbattere il regime di Gheddafi bloccò del tutto per alcuni giorni, e poi ridusse, l’operatività dell’aeroporto, con gravi danni economici per il territorio perché diminuì il numero di passeggeri e perché l’evento bellico non incoraggiò il turismo.

Il Libero Consorzio comunale di Trapani (ex Provincia) ha predisposto tutti gli atti necessari al pagamento della prima trance dei fondi all’Airgest. Dunque il territorio provinciale e la società di gestione dell’aeroporto alla fine sono riusciti a dividersi quei soldi per ristorarsi dall’evento bellico che penalizzò entrambi con la chiusura di Birgi.

News Correlate